Avviso pubblico per soli titoli per 2 Psicologi

Avviso pubblico per soli titoli per 2 Psicologi

5997
0
SHARE

Cro sanità 

AVVISO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 INCARICHI DI TIPO PROFESSIONALE  In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 233 del 27.09.2016 è emesso avviso pubblico di selezione per soli titoli per il conferimento di due incarichi di tipo professionale di durata annuale, con un compenso onnicomprensivo complessivo di Euro 15.000,00= annui ciascuno (comprensivi IVA se dovuta e contributi previdenziali), rivolto a candidati in possesso di Laurea in Psicologia della classe LM51, per svolgere attività di supporto al progetto dal titolo“Sviluppo di un nuovo modello di prevenzione delle patologie correlate ai trattamenti anti-tumorali nei pazienti lungo-sopravviventi affetti da linfoma”, in atto presso la SOSD di Psicologia Oncologica, Responsabili Scientifici della Ricerca Dr.ssa Maria Antonietta Annunziata e Dr. Michele Spina.

Obiettivi del progetto: Negli ultimi venti anni, il miglioramento delle strategie terapeutiche in campo oncoematologico ha aumentato significativamente i tassi di sopravvivenza globale, producendo un raddoppiamento della percentuale di pazienti lungo-sopravviventi (LS), liberi da segni clinici e strumentali di neoplasia dopo più di dieci anni dalla diagnosi. I lungoviventi rappresentano la metà di tutta la popolazione oncologica italiana e si stima cresceranno fino a circa 20 milioni nei prossimi dieci anni. Tuttavia, gran parte di essi sperimenta effetti collaterali, immediati o tardivi, dei trattamenti anti-tumorali: patologie acute e croniche dell’apparato cardiovascolare e respiratorio, turbe endocrinologiche e metaboliche, patologie del sistema muscolo-scheletrico e problematiche neuro-cognitive e psicologiche, nonché la comparsa di seconde neoplasie. Nonostante la lunga aspettativa di vita e la comorbidità dei pazienti LS affetti da linfoma rappresentino una problematica di forte impatto socio-sanitario, essa è oggi sottostimata e in Italia manca un piano organizzativo che risponda efficacemente alle richieste sanitarie di questi pazienti. L’approccio medico è comunemente orientato a trattare le singole disfunzioni d’organo, mentre carente è l’integrazione tra le varie competenze specialistiche. Ne consegue un’insufficiente coordinazione delle prestazioni mediche con conseguente esubero del carico di spesa sanitaria. Al contrario, un approccio specialistico multidisciplinare, basato sulla prevenzione delle patologie secondarie ai trattamenti oncologici – sia mediche sia psicosociali-, rappresenta un modello di intervento in grado di soddisfare i bisogni sanitari di questa fetta di persone, migliorando la loro qualità di vita e riducendone l’impatto economico a lungo termine sul sistema sanitario nazionale. Il progetto summenzionato si occupa di identificare precocemente, oltre che gli effetti collaterali medici – immediati e/o tardivi – dei trattamenti anti-tumorali (patologie acute e croniche dell’apparato cardiovascolare e respiratorio, turbe endocrinologiche e metaboliche e del sistema muscolo-scheletrico, nonché la comparsa di seconde neoplasie), anche disfunzioni neuro-cognitive, problematiche psicosociali e di qualità di vita. La SOSD di Psicologia Oncologica si occupa da qualche anno di cancer survivorship e ha sviluppato competenze sia nella valutazione sia nella gestione delle problematiche psicosociali connesse a tale condizione – impatto emotivo della malattia sul singolo e sulla famiglia, strategie di coping, immagine corporea, sessualità, funzionamento cognitivo percepito e oggettivo, ecc.

Attività da svolgere: L’attività da svolgere consisterà in:

 somministrazione dei questionari miranti ad indagare le aree oggetto di valutazione – aspetti psicosociali, di qualità di vita e funzionamento cognitivo;

 colloqui psicologici, finalizzati alla gestione delle problematiche emerse;

 inserimento dei dati in database;

 pubblicizzazione dei risultati delle attività di progetto mediante comunicazioni a convegni e articoli in lingua italiana ed inglese. Ai Responsabili della Ricerca è riservata la facoltà di individuare più dettagliatamente ambiti di attività e obiettivi specifici in base alle esigenze della ricerca. Le attività verranno mensilmente monitorate dai Responsabili della Ricerca.

Requisiti di ammissione alla selezione:

 Laurea magistrale LM51 in Psicologia (o lauree equiparate vecchi ordinamenti DM 509/99, DM 207/04 e s.m.i. o previgenti);

 Anzianità di laurea di almeno 3 anni;

 Iscrizione all’Albo Professionale dell’Ordine degli Psicologi;

 Documentata esperienza post-laurea nell’ambito della psiconcologia.

SCADENZA: 18 OTTOBRE 2016

Bando completo: clicca qui 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato su tutte le news pubblicate. Basta inserire la propria mail (le mail, inclusa quella di conferma di iscrizione, potrebbero arrivare nella posta indesiderata o spam: contrassegnale come posta non indesiderata): clicca qui 

Lascia un commento