Shop 468
Avviso pubblico per esami per 3 Infermieri

Avviso pubblico per esami per 3 Infermieri

6039
0
SHARE

UNIONE DEI COMUNI DELL’APPENNINO BOLOGNESE

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA FINALIZZATA ALLA ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N.3 UNITA’ NEL PROFILO DI “COLLABORATORE PROFESSIONALE – INFERMIERE” CAT.D PRESSO IL SERVIZIO CASA RESIDENZA ANZIANI “COLONIE DALLOLIO” DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI.

1) OGGETTO Al fine di rispondere alle esigenze di personale temporaneo attuali, e che si dovessero manifestare nell’ambito dell’Istituzione dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, è indetta una selezione per esami finalizzata alla formazione di una graduatoria per l’assunzione a tempo determinato di n.3 unità nel profilo professionale di “Collaboratore professionale sanitario – Infermiere”, Cat.D del nuovo ordinamento professionale presso il Servizio Casa Residenza Anziani “Colonie Dallolio” di Castiglione dei Pepoli. La graduatoria della selezione conserva efficacia per tre anni decorrenti dalla data di pubblicazione all’albo pretorio. La graduatoria potrà essere utilizzata dall’Istituzione e da tutti i Comuni aderenti all’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e dall’Unione medesima per tutto il corrispondente corso di validità, per far fronte ad esigenze corrispondenti al profilo individuato. Viene garantita la pari opportunità fra uomini e donne per l’accesso al lavoro, ai sensi della legge 10/4/1991 n.125 e dell’art.57 del D.lgs. 30/3/2001 n.165.

2) TRATTAMENTO ECONOMICO Al posto è attribuito lo stipendio iniziale annuo di Euro 21.166,71, su dodici mensilità. Competono inoltre, nella misura prevista dalla vigente legislazione: 13a mensilità; indennità di comparto, indennità di vacanza contrattuale; le competenze per salario accessorio, se dovute in relazione alle prestazioni reali di lavoro effettuate, le quote di assegno per il nucleo familiare, se dovute per legge.

3) REQUISITI Alla selezione possono partecipare i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

a) Cittadinanza italiana. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea nonché i soggetti individuati dall’art.38 del D.lgs. n.165/2001 così come modificato dalla legge n.97/2013, devono possedere, ai fini dell’accesso, i seguenti requisiti: 1) godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; 2) essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; 3) avere adeguata conoscenza della lingua italiana attestata dal possesso del Certificato di conoscenza della lingua italiana, rilasciato da enti pubblici abilitati dal MIUR, a livello B2 o superiore;

b) età non inferiore agli anni 18;

c) idoneità allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire, facoltativamente accertata dall’amministrazione per i concorrenti utilmente collocati in graduatoria, fatta salva la tutela dei portatori di handicap di cui alla legge 5 febbraio 1992, n.104;

d) godimento dei diritti civili e politici;

e) immunità da interdizione dai pubblici uffici o da destituzione/dispensa da precedenti pubblici impieghi;

f) per i concorrenti di sesso maschile: essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari;

g) possesso del Diploma di laurea in infermieristica ovvero diploma universitario di infermiere, conseguito ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;

h) iscrizione al relativo albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea, ove prevista, consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio

DOMANDA DI AMMISSIONE AL CONCORSO La domanda, da indirizzare al sottoscritto Responsabile del Servizio Associato per la gestione del Personale, dovrà essere redatta secondo lo Schema allegato al presente avviso, disponibile presso il Servizio Associato per la Gestione del Personale dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e nel sito internet dell’Unione: www.unioneappennino.bo.it. La domanda deve essere firmata dal candidato, pena l’esclusione. Non è richiesta l’autenticazione della firma. In caso di utilizzo della posta elettronica certificata, richiamato in merito il codice dell’amministrazione digitale D.lgs. n.82/2005 e la Circolare del Dipartimento della Funzione Pubblica del 3 settembre 2010, n. 12, le domande saranno valide esclusivamente, se: 1. sottoscritte mediante la firma digitale o la firma elettronica qualificata, il cui certificato è rilasciato da un certificatore accreditato; 2. trasmesse dall’autore mediante la propria casella di posta elettronica certificata purché le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare, anche per via telematica secondo modalità definite con regole tecniche adottate ai sensi dell’articolo 71 del D.lgs. n.82/2005 e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato. Il candidato disabile, se appartenente alla categoria disciplinare dalla Legge 104/92, dovrà specificare, nella domanda di ammissione, gli ausili necessari, in rapporto al proprio handicap, per sostenere le prove selettive, allegando la relativa certificazione medica.

SCADENZA: ore 13 del 5 DICEMBRE 2016

Bando: clicca qui 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato su tutte le news pubblicate. Basta inserire la propria mail (le mail, inclusa quella di conferma di iscrizione, potrebbero arrivare nella posta indesiderata o spam: contrassegnale come posta non indesiderata): clicca qui 

Lascia un commento