Avviso pubblico per borsa di studio ad un Dietista

Avviso pubblico per borsa di studio ad un Dietista

2381
0
SHARE

ASL TO 5

È emesso avviso pubblico per l’assegnazione di n. 1 BORSA DI STUDIO, per la realizzazione del progetto regionale: “PROTEZIONE SOGGETTI AFFETTI DA CELIACHIA” da attivare presso la S.C. Igiene degli alimenti e della nutrizione – Nichelino

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: ƒ diploma di laurea in DIETISTICA

L’attività di realizzazione del progetto, che dovrà essere concluso entro il 31/12/2016, comporta un impegno orario medio di 49 ore mensili e prevede un compenso complessivo lordo omnicomprensivo di Euro 4.115,00. L’esercizio contestuale a quello di borsista di attività professionali presso strutture private o pubbliche verrà valutato, per quanto concerne l’eventuale incompatibilità, volta per volta dall’Amministrazione. Il borsista non può essere titolare contemporaneamente di più borse di studio. Il conferimento della borsa di studio non instaura alcun rapporto di impiego con l’Azienda Sanitaria Locale. La domanda di ammissione, redatta in carta libera utilizzando il modello allegato, indirizzata al Direttore Generale dell’ASLTO5 piazza Silvio Pellico,1 10023 Chieri, dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12 del 24/08/2016; le domande e/o la relativa documentazione presentate o spedite successivamente a tale termine saranno inammissibili.

La domanda potrà essere prodotta entro il termine di scadenza con una delle seguenti modalità:

• lettera raccomandata A/R. Sarà ritenuta utilmente presentata la domanda pervenuta dopo il termine indicato purché spedita entro il termine; a tal fine farà fede il timbro a data dell’Ufficio Postale accettante;

• direttamente all’Ufficio Protocollo dell’ASL TO5, piazza Silvio Pellico, 1 – Chieri, in orario d’ufficio dalle ore 9 alle ore 16 dal lunedì al venerdì;

• mediante trasmissione telematica dall’indirizzo di posta elettronica certificata del candidato all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’Azienda: protocollo@cert.aslto5.piemonte.it. Sarà ritenuta irricevibile la documentazione inviata da casella di posta elettronica semplice (@libero.it, @gmail.com) anche se indirizzata alla PEC aziendale. L’istanza e tutta la documentazione allegata devono essere inviate in un unico file in formato PDF e non deve superare la dimensione complessiva di 10 MB. La domanda dovrà essere sottoscritta dall’interessato.

SCADENZA: ore 12 del 24 AGOSTO 2016

Bando completo e domanda:clicca qui

Lascia un commento